1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

J&J: nel IV trimestre fatturato salito del 12%, nuova crescita prevista nel 2018

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Johnson & Johnson (J&J) ha chiuso il quarto trimestre del 2017 in rosso a causa di un onere straordinario legato alla riforma fiscale Usa. Il colosso Usa ha subito una perdita netta di 10,71 miliardi di dollari nel periodo ottobre-dicembre, contro un utile di 3,81 miliardi del corrispondente periodo del 2016. Sul risultato ha pesato la posta straordinaria da 13,6 miliardi di dollari legata alla riforma fiscale Usa. Escluso questo onere, J&J ha realizzato un utile netto per azione di 1,74 dollari, oltre i 1,71 dollari stimati dagli analisti. Il fatturato è salito del 12% a 20,2 miliardi, oltre i 20,07 miliardi attesi dal mercato. Per il 2018 il gruppo prevede un fatturato compreso tra 80,6 a 81,4 miliardi e un utile netto tra gli 8 e gli 8,20 dollari per azione. In scia ai conti trimestrali e alle previsioni, il titolo J&J si scalda segnando nel pre-market di Wall Street di quasi 1 punto percentuale.