J.C. Penney: perdita netta si allarga nel III trimestre, margini visti in aumento a fine anno

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 20/11/2013 - 14:22
Quotazione: PENNEY (J.C.)
J.C. Penney nel terzo trimestre ha ampliato la perdita netta a 489 milioni di dollari (1,94 dollari per azione), rispetto ai 123 milioni di dollari (56 centesimi per azione) dello stesso periodo dell'anno scorso. I ricavi sono scesi del 5,1% a 2,78 miliardi di dollari contro i 2,93 miliardi di dodici mesi fa. Gli analisti si attendevano una partida di 1,74 dollari per aiozne su un fatturato di 2,8 miliardi di dollari. Le vendite nei negozi aperti almeno da un anno hanno fatto registrare una flessione del 4,8% nel trimestre. Il gruppo retail statunitense si aspetta una liquidità disponibile totale oltre i 2 miliardi di dollari alla fine dell'anno, con vendite same store e margini lordi entrambi in crescita rispetto ad un anno fa. Nel pre-market il titolo avanza di oltre il 7%.
COMMENTA LA NOTIZIA
Trasparente scrive...