1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Jc & Associati: “Tre mesi di luna di miele per Bernanke”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo aver portato i tassi di interesse Usa al 4,50% Alan Greenspan ha lasciato ufficialmente la sua carica di presidente della Federal Reserve dopo oltre 18 anni di servizio. A raccoglierne la non semplice eredità sarà Ben Bernanke che si troverà ad affrontare tre grandi problemi. “In primo luogo cercare di guadagnare fin da subito la fiducia dei mercati – si legge in un report elaborato dagli analisti di Jc & Associati e raccolto da Finanza.com -. Il miglior modo per farlo sarà garantire una sufficiente continuità con la passata gestione senza tuttavia appiattirsi troppo sulla scia di Greenspan, perdendo in questo caso l’autorevolezza necessaria in eventuali fasi di crisi del mercato. Alcuni cambiamenti potrebbero quindi essere messi in atto, soprattutto nella gestione di alcuni squilibri dell’economia Usa”, squilibri che stanno tornando al centro dell’attenzione dei mercati. “L’elevato indebitamento dei consumatori Usa – prosegue il report – il deficit commerciale e i prezzi degli immobili, necessitano di essere affrontati senza troppa rilassatezza, creando di conseguenza timori di aumento dell’inflazione e dunque dei tassi a lungo termine, ma neanche troppo aggressivamente, con rialzi dei tassi oltre le attese e il rischio di frenare o addirittura fermare la crescita economica. Infine, terzo problema, l’inflazione. Finora è cresciuta soprattutto a causa delle materie prime, ma l’effetto domino e quindi il trasferimento sui prezzi al consumo è oggi più elevato. Tra l’altro oggi l’inflazione viene calcolata senza considerare i beni di investimento e a carattere misto con i quali sarebbe molto più elevata. n conclusione, Ben Bernanke godrà di un tre-quattro mesi di relativa tranquillità durante i quali molto probabilmente alzerà i tassi di uno 0,25% e poi rimarrà in attesa di ulteriori segnali con il compito, non facile, di portare gli Stati Uniti fuori dagli squilibri attuali nel lungo periodo”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CORPORATE GOVERNANCE

CAD IT: AD Dal Cortivo nominato presidente

In sostituzione del presidente e Amministratore delegato scomparso Giampietro Magnani, il Cda di CAD IT ha conferito all’Ad Paolo Dal Cortivo l’ulteriore carica di presidente della società. Inoltre, Cecilia Rossignoli …

CORPORATE GOVERNANCE

CAD IT: AD Dal Cortivo nominato presidente

In sostituzione del presidente e Amministratore delegato scomparso Giampietro Magnani, il Cda di CAD IT ha conferito all’Ad Paolo Dal Cortivo l’ulteriore carica di presidente della società. Inoltre, Cecilia Rossignoli …