Jc & Associati: "S&P500 tenta rimbalzo da trendline rialzista"

Inviato da Redazione il Gio, 31/03/2005 - 17:47
La revisione al rialzo delle stime sul prezzo del petrolio effettuata da Goldman Sachs, con un nuovo livello massimo a 105 dollari al barile, ha provocato un'impennata nel prezzo del greggio e ha mandato in rosso gli indici americani che ora tentano un recupero. Alla chiusura delle borse europee l'indice S&P500 si muove intorno alla parità a quota 1.181. Gli esperti di Jc & Associati tracciano il quadro generale in cui si muove l'indice guida Usa: ""L'S&P500 ha tentato di sfruttare il rimbalzo sulla trendline rialzista che unisce i minimi da sei mesi a questa parte, per effettuare un inversione al rialzo. Le condizioni non sono però le migliori anche per la presenza di una situazione di stasi in attesa della tornata di trimestrali di aprile. Al ribasso la media a 200 giorni passante in area 1.150 punti rappresenta un primo supporto e in quell'area si situa anche la parte alta del trading range 2004. Al rialzo, la prima resistenza è a 1.215/20 punti, livello dal quale l'indice è stato respinto a inizio marzo e dove si trovano i massimi 2004, con una resistenza intermedia a 1.197/1.200 punti dove transita la media mobile a 34 giorni"
COMMENTA LA NOTIZIA