1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Jc & Associati: “Probabile correzione di breve per il Nasdaq”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Terreno leggermente positivo per l’indice tecnologico americano Nasdaq Composite che, a poco meno di mezz’ora dalla chiusura dei mercati europei sale di circa 0,09 punti percentuali a 2.069 punti. Dopo essere stato respinto dalla forte resistenza di quota 2.100/05 “il Nasdaq Composite ha corretto in maniera sensibile” fino a testare la base del canale rialzista che lo sostiene da fine aprile. Per Jc & Associati l’area di resistenza che si para davanti all’indice tecnologico “appare abbastanza difficile da superare al momento. Essa infatti deriva dalla congestione che, intorno a 2.100 punti, si era andata a creare nei mesi da gennaio a marzo. Sebbene non si possa escludere a priori una rottura veloce di tale resistenza, che proietterebbe l’indice ai massimi di fine 2004 a 2.200 punti circa, è più probabile nel breve termine assistere a una correzione fino al test della media a 200 giorni, in area 2.020 prima di tentare un nuovo attacco”.