1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Jc & Associati: “Positivi sul Nasdaq Composite, ma solo sopra 2.330”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il rinvio del lancio del nuovo sistema operativo “Vista” di Microsoft al gennaio 2007, dopo l’ambito periodo natalizio, trascina il Nasdaq Composite in territorio negativo e decreta un nuovo fallimento nel tentativo di superamento della soglia di area 2.330 punti. Quando mancano poche decine di minuti alla conclusione delle contrattazioni sui mercati europei l’indice tecnologico americano arretra di circa 0,30 punti percentuali a quota 2.285 allontanandosi dalla parte alta del trading range in atto ormai dal mese di gennaio. Potrebbe essere un anticipo della correzione che gli analisti tecnici del team di Jc & Associati aspettavano per le prossime settimane, “in concomitanza con la stagione di reporting degli utili del primo trimestre dell’anno che inizierà ad aprile. Comunque – proseguono gli esperti – se il Nasdaq dovesse rompere al rialzo e confermarsi per alcune sedute al di sopra di quota 2.330, diventeremmo positivi e costruttivi sull’intero anno”. Oggi però è giornata no e i target ribassisti che interessano l’indice Usa sono individuabili a quota 2.270 e 2.240/50, base del succitato trading range. Sul più lungo periodo i supporti da monitorare si individuano “sulle medie mobili a 200 giorni e a 200 settimane in area 2.180 e 1.850”.