Jc & Associati: "Luxottica, investimento attraente"

Inviato da Redazione il Ven, 03/02/2006 - 12:13
Quotazione: LUXOTTICA GROUP
Luxottica è un titolo che piace a Piazza Affari. Nel corso dell'ultimo anno ha guadagnato 60 punti percentuali circa, sostenuto da una società in crescita che, agli esperti del team di Jc & Associati, ricorda Autogrill: "La grande crescita è iniziata con un'acquisizione negli Stati Uniti, area in cui è presente una componente importante del business e che ha continuato a crescere organicamente a tassi superiori alla media del settore. Attraverso successive acquisizioni la società è riuscita a dare stabilità e minore ciclicità al business". L'ultima integrazione effettuata è stata quella di Cole National, evento che si è riflesso sui conti del 2005 con un calo dei margini ma anche con un incremento del fatturato. "Nondimeno - sottolineano da Jc & Associati - è importante sottolineare le numerose sinergie sia di ricavi che di costo dell'operazione. Dal momento dell'integrazione la rete di Cole National ha migliorato in efficienza e redditività, un processo che si andrà a rafforzare ulteriormente nel 2006". Ma quali saranno i driver che guideranno la crescita di Luxottica in questo esercizio? "Oltre alla fase finale della ristrutturazione e integrazione di Cole, ci saranno gli effetti del marchio Dolce & Gabbana, commercializzato a partire dal novembre 2005 e dell'apertura di nuovi punti vendita nelle diverse catene. Infine la Cina potrebbe già mostrare dal 2006 tutto il suo potenziale. Passando alla componente patrimoniale la posizione finanziaria netta dovrebbe attestarsi a 1,2 miliardi di dollari con un rapporto debito netto/margine operativo lordo che proseguirà nella discesa. In conclusione la visibilità della crescita di Luxottica, sia in termini di fatturato che di margini, la rende attraente pur considerando che i suoi attuali multipli sono più alti della media del mercato".
COMMENTA LA NOTIZIA