Jc & Associati: "Juventus, arrivo manager capaci scongiurera' il peggio"

Inviato da Alessandro Piu il Mer, 24/05/2006 - 14:26
Quotazione: JUVENTUS FC
Andamento ballerino per la Juventus a Piazza Affari. Il titolo della società bianconera avanza del 2,22% a 1,151 euro dopo aver toccato punte di ribasso di oltre 5 punti percentuali in mattinata, con volumi che si mantengono sostenuti rispetto alla media del titolo nell'ultimo mese. Per gli esperti di mercato del team di Jc & Associati, non è il caso di vendere la pelle dell'orso, in questo caso della Juventus, prima di averlo ammazzato. "Il rischio principale è rappresentato dalla perdita o dal ridimensionamento dei contratti con tv e sponsor anche se in questo secondo caso, in special modo con Nike, esistono accordi per lo sfruttamento del marchio che non necessariamente, anche in caso di retrocessione, indurrebbero la società Usa a perdere un partner ancora interessante in prospettiva". In ogni caso sarà solo a seguito di una quantificazione del ridimensionamento che si potrà calcolare il nuovo conto economico della Juventus e anche in questo caso gli analisti di Jc & Associati lasciano aperta la porta alla speranza: "Paradossalmente, un ridimensionamento della Juventus potrebbe far scattare un'operazione simpatia in grado di riportare a livelli accettabili il danno di immagine subito e, forse ancora di pià paradossalmente, un'eventuale retrocessione in serie C potrebbe essere economicamente meno dannosa. In questo caso infatti - proseguono da Jc & Associati - i singoli contratti non sarebbero più validi mentre è già stato dimostrato dal caso Napoli che un bacino d'utenza esteso manterrebbe alto l'interesse di sponsor e televisioni anche in questo caso". Infine, a favore della Juventus può giocare anche l'avvio degli importanti progetti immobiliari, avvio che sarà ritardato dalla vicenda a cui si assiste in questi giorni, ma che andrà col tempo "a diluire sempre più la componente sportiva degli introiti". Ecco perchè, concludono gli esperti, "l'arrivo di manager capaci in società dovrebbe riuscire a scongiurare il peggio" per la società più scudettata d'Italia.
COMMENTA LA NOTIZIA