1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Jc & Associati: “Eni, rimbalzo di breve termine, cautela nel medio”

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo avere testato i supporti di area 23,75 euro Eni sta cercando di mettere a segno un rimbalzo sostenuta dal nuovo rialzo dei prezzi del petrolio in virtù delle crescenti tensioni internazionali che hanno portato, soprattutto in Nigeria, all’attacco di diverse postazioni petrolifere. Proprio il legame con i prezzi dell’oro nero potrebbe però decretare, nel medio periodo, una discesa del titolo. Così la pensano gli analisti finanziari del team di Jc & Associati. “Anche se Eni ha una buona diversificazione dei ricavi e un business plan basato su prezzi del greggio notevolmente inferiori rispetto alle quotazioni attuali, potrebbe subire nel medio periodo quello che noi prevediamo sarà un ritorno del petrolio a livelli più contenuti. La performance di Eni – proseguono da Jc & Associati – si manterrà migliore rispetto al settore di appartenenza per i motivi sopraddetti, ma nel medio periodo, con l’offerta di greggio che comincia ad adeguarsi alla domanda e con il sempre maggiore ricorso alle energie alternative, potrebbe ritornare sotto pressione”. Nel breve periodo, comunque, il rimbalzo non è in dubbio “con Eni che potrebbe tentare di raggiungere area 25 euro dove essere probabilmente respinta per la terza volta”.