1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Jc & Associati: “L’accordo per Ducati non e’ cio’ che auspicavamo”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il mercato punisce duramente Ducati, ora sospesa dalle contrattazioni per eccesso di ribasso, dopo l’accordo raggiunto nel week end per la cessione del 30% della società al fondo di private equity Investindustrial di Andrea Bonomi da parte dell’azionista di maggioranza Tpg al prezzo di 0,85 euro per azione. Un accordo che non è piaciuto neanche a Nicolò Nunziata, equity strategist del team di Jc & Associati: “Non era la conclusione che auspicavamo in quanto riteniamo difficile che un fondo di private equity riesca a conferire valore a una società come Ducati che necessita di canali distributivi più efficaci in Asia e Stati Uniti. Il titolo, a qeusto punto, dovrebbe rimanere in un range di prezzo tra 0,85/0,95 euro fino alla presentazione del piano industriale. L’unica consolazione – conclude Nunziata – è che, grazie ai nuovi modelli, la redditività nel quarto trimestre e nei primi trimestri del 2006 dovrebbe essere in notevole miglioramento”.