Jamaleh: "Scarsa fondatezza dei tentativi rialzisti dell'euro"

Inviato da Redazione il Ven, 23/09/2005 - 17:24
Le oscillazioni seguite dal rapporto euro dollaro, verso il basso dopo le elezioni tedesche, verso l'alto dopo il Fomc, per poi ridiscendere fino all'attuale 1,2075, indicherebbero "Una scarsa fondatezza dei tentativi rialzisti dell'euro". E' questa l'opinione di Asmara Jamaleh, responsabile per i mercati valutari di Banca Intesa S.p.A. Secondo l'economista i rialzi della divisa del Vecchio continente "Su dati Usa negativi, potrebbero ripresentarsi, offrendo però a nostro avviso occasione per prendere profitto in vista di un crescente rischio di correzione tra 1,20 e 1,18".
COMMENTA LA NOTIZIA