IWBank: il calo del margine di interesse riduce l'utile del 1° trim. a 0,3 mln

Inviato da Luca Fiore il Mar, 11/05/2010 - 12:52
Al 31 marzo 2010 l'utile netto consolidato del Gruppo IWBank è risultato pari a 0,3 milioni, rispetto ai 2,4 milioni di euro del primo trimestre 2009, essenzialmente per effetto della contrazione del margine d'interesse (-48,7% a 5,5 milioni, da 10,6 milioni, a seguito della diminuzione dei tassi d'interesse ed alla nuova composizione del portafoglio di proprietà). Nel primo trimestre il margine di intermediazione è pari a 16,9 milioni, -15,8% rispetto ai 20,1 milioni al 31 marzo 2009, mentre il risultato netto della gestione finanziaria si attesta a 16,7 milioni, -16,3% annuo (19,9 milioni). I costi operativi al 31 marzo 2010, risultano sostanzialmente stabili attestandosi a 15,4 milioni. Per quanto riguarda gli aggregati patrimoniali, 173,7 milioni per i crediti verso la clientela (+10,4%), 1.446 milioni per la raccolta diretta (da 1.471 milioni) e 2.679 milioni della raccolta indiretta (da 2.467 milioni). Il Tier 1 capital ratio al 31 dicembre 2009 è pari al 11,5% mentre il Total capital ratio si attesta al 12,36%. Il Cda ha cooptato quale Amministratore Rodolfo Luzzana, in sostituzione del dimissionario Mario Comana.
COMMENTA LA NOTIZIA