1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Ivanhoe e Rio Tinto: ritrovata intesa con Governo mongolo su accordi del 2009

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Trovata finalmente l’intesa tra i due schieramenti che vedevano da una parte Ivanhoe Mines con la controllante al 48,5% Rio Tinto e dall’altra il governo della Mongolia. L’oggetto del contendere era il progetto Oyu Tolgoi sul quale il governo aveva richiesto l’anticipazione dell’incremento della sua quota dal 34 al 50% prima della scadenza. L’accordo tra le parti siglato nel 2009 prevedeva che l’aumento della partecipazione potesse essere avviato non prima che fossero passati trent’anni dall’avvio della produzione programmato per il 2013. L’impianto mongolo è stimato produrre 450 mila tonnellate di rame e 330 mila once di oro.