1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Itway: trattative per acquisizione societa’ in Francia

QUOTAZIONI It Way
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Stiamo trattando per l’acquisizione di una società francese, e pensiamo che i negoziati si possano concludere tra 5-6 mesi”. Lo ha detto il presidente di Itway Andrea Farina nel corso di una presentazione alla comunità finanziaria nella quale sono state illustrate le principali strategie per il 2005. Dopo il fallimento delle trattative per l’acquisizione di un’altra società francese, Itway si ripropone sul mercato transalpino con il ruolo di aggregatrice all’interno di una strategia di ampliamento all’estero, soprattutto nell’area del Mediterraneo. Dove dovrebbero essere aperte alcune filiali in Grecia, Balcani e Svizzera, oltre che nell’Est Europa. L’acquisizione, qualora fosse perfezionata, potrebbe anche essere autofinanziata per buona parte, senza quindi appesantire la situazione finanziaria “ma dipenderà da molte variabili ancora non definite” ha fatto sapere il direttore finanziario Andrea De Marchi. Per i primi nove mesi del 2004 (che coincideranno con l’esercizio civilistico in quanto la società ha modificato il termine anticipandolo al 30 settembre di ogni anno) la società ravennate prevede poco meno di 60 milioni di euro di fatturato, dai 40,8 dello stesso periodo del 2003, un margine operativo lordo a quota 1,88 milioni (1,343 milioni nel 2003) e un ritorno all’utile ante imposte per 593 euro (-300 mila euro). I driver di crescita sui quali si punta, anche per ciò che riguarda l’esercizio 2004-2005 quando il fatturato dovrebbe crescere di un ulteriore 20-30% sono l’aumento della base prodotti e servizi a valore aggiunto e, per ciò che riguarda la redditività, un ulteriore calo dei costi. Obiettivi non semplici da raggiungere soprattutto se confrontati con le attese di crescita del mercato It italiano nei prossimi anni, pressoché piatte. Va un po’ meglio in Spagna, dove la società è presente con la neo acquisita Add, che dovrebbe crescere a tassi superiori, secondo le stime riportate dal presidente Andrea Farina. Per ciò che riguarda i dividendi la società conta di distribuire cedole anche nei prossimi anni.