Italpetroli: accordo con Unicredit non prevede necessariamente vendita As Roma

Inviato da Redazione il Ven, 20/06/2008 - 14:53
Saranno i Sensi a decidere se vendere o meno l'As Roma. E' questo il succo di quanto reso noto dalla Compagnia Italpetroli in nota riferita alle indiscrezioni odierne circa l'accordo intervenuto con Unicredit per ripianare i debiti del gruppo che fa capo alla famiglia Sensi. Le intese tra Unicredit, la famiglia Sensi e le società del Gruppo facente capo a Compagnia Italpetroli, rimarca la nota, sono in corso di definizione e prevedono un impegno da parte di queste ultime a ridurre l'indebitamento di gruppo mediante la cessione di beni a queste facenti capo "esclusivamente nella misura necessaria a ridurre tale indebitamento a livelli convenuti". Pertanto sarà il management delle società facenti capo al Gruppo Compagnia Italpetroli a individuare in totale autonomia quali beni dismettere ai fini del raggiungimento degli obiettivi, compresa la dismissione o meno del pacchetto azionario di controllo dell'A.S. Roma.
COMMENTA LA NOTIZIA