Italia: Tesoro stima riduzione strutturale del deficit di 9,8 mld da operazioni valorizzazione patrimonio PA

Inviato da Redazione il Gio, 29/09/2011 - 16:12
Riduzione strutturale del deficit di 9,8 miliardi annui. E' la stima presente nei documenti pubblicati sul sito del ministero dell'Economia a seguito del seminario odierno sulla valorizzazione e vendita del patrimonio immobiliare. La riduzione annua a regime di 9,8 mld del deficit si basa sull'assunzione di cessioni per 35-40 miliardi di euro di cui 25-30 miliardi dalla vendita dei immobili e altri 10 mld dalla vendita dei diritti per emissioni inquinanti. Una porzione di 5 mld annui di riduzione del deficit è prevista entro il 2015, la restante quota di 4,8 è incrementale per andare a regime nel 2020. Le slide rimarcano come nelle stime non sono inclusi gli effetti derivanti dalle operazioni di sviluppo immobiliare e dalle politiche sulle partecipazioni. Ulteriori linee di intervento potranno essere individuate a seguito della rilevazione di altre categorie di beni quali attività finanziarie (es. crediti) e immobilizzazioni immateriali (R&S, opere di ingegno, brevetti, avviamento, etc.).
"Con oggi prende avvio una grande riforma strutturale per la riduzione del debito e per la modernizzazione e la crescita del Paese", ha dichiarato il Ministro dell'Economia e delle Finanze, Giulio Tremonti, al termine del Seminario.
COMMENTA LA NOTIZIA