Italia: Tesoro, clausola di flessibilità inutile, investimenti già programmati

Inviato da Luca Fiore il Ven, 14/02/2014 - 20:09
In relazione alle informazioni diffuse oggi da agenzie di stampa, secondo le quali l'Italia non avrebbe presentato alla Commissione Ue documenti utili a ottenere il riconoscimento della clausola di flessibilità per investimenti, il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha emesso una nota per sottolineare "che la clausola così come concepita è di fatto priva di utilità per l'Italia in quanto richiederebbe una manovra restrittiva di pari entità della flessibilità concessa, con effetti che sarebbero neutri o negativi sulla crescita nel breve periodo".

Oltre a questo, il Tesoro precisa che "la Legge di stabilità per il 2014 ha peraltro già programmato investimenti ritenuti indispensabili per la crescita dell'economia nazionale senza dover ricorrere alla ricordata clausola".
COMMENTA LA NOTIZIA