1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Italia: sviluppo dell’economia digitale aumenterebbe il Pil del 4-5% entro il 2013

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Lo sviluppo dell’economia digitale può portare nei prossimi tre anni a un aumento di Pil del 4-5%. Questa la previsione di Confindustria Digitale, la nuova Federazione delle imprese dell’Ict, illustrata oggi a Roma durante il primo Italian Digital Agenda Annual Forum. “Se – ha dichiarato Stefano Parisi, presidente di Confindustria Digitale – come sta accadendo nei principali Paesi, lo sviluppo dell’Internet economy diventerà anche da noi il centro delle politiche per la crescita, il contributo all’aumento del Pil potrebbe essere dell’ordine del 4-5% nei prossimi tre anni”. Parisi indica che l’adozione del digitale nella Pubblica amministrazione ridurrebbe la spesa pubblica, recuperando oltre 56 miliardi di euro, mentre ogni famiglia risparmierebbe 2.000 euro l’anno grazie a servizi pubblici e privati online. E ancora. “Se le imprese italiane – ha snocciolato Parisi – raddoppiassero gli investimenti in Ict, si avrebbe una crescita della produttività tra il 5 e il 10%, mentre se aumentassero solo dell’1% il loro fatturato estero attraverso le vendite on-line, le nostre esportazioni totali aumenterebbero dell’8% pareggiando il saldo import-export di beni e servizi”. Confindustria Digitale ha rilevato che attualmente l’economia digitale in Italia pesa solo il 4% sul Pil. L’uso di Internet nella Penisola è ancora limitato al 50% della popolazione (68% la media Ue), la pratica dell’e-Government riguarda non più dell’8% (21% Ue) e quella dell’e-commerce il 15% (43% Ue). Anche dal lato delle imprese il gap è forte: solo il 4% delle imprese italiane effettua vendite direttamente on-line a fronte di una media Ue del 12%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CEDOLA A MAGGIO

Avio, disco verde dell’assemblea a dividendo 0,38 euro

L’assemblea dei soci di Avio ha approvato la proposta di distribuire una cedola di 0,38 euro per azione in circolazione, che agli attuali prezzi di Borsa della società corrisponde a …

BORSA ITALIANA

Volkswagen: volumi di vendita record nel 1° trim. 2018

Comincia bene Volkswagen il 2018. Grazie ai volumi di vendita record del primo trimestre, il fatturato del gruppo è cresciuto, passando da 56,2 a 58,2 miliardi (+3,5%). Il risultato operativo …

ENERGIA

Enel migliora l’offerta per Eletropaulo

Enel Brasil Investimentos Sudeste, società brasiliana controllata da Enel, ha migliorato i termini della sua offerta pubblica volontaria per l’acquisto dell’intero capitale di Eletropaulo, lanciata lo scorso 17 aprile, attraverso …

BORSA ITALIANA

Alitalia: acquirenti in attesa di un nuovo Governo

Le offerte su Alitalia saranno vincolate alla formazione del nuovo Governo. Così si sono espressi alcuni potenziali acquirenti della compagnia aerea italiana, in amministrazione straordinaria dal maggio dello scorso anno. …