Italia: S&P's, la manovra non basta, il rischio downgrade è sempre 1 su 3

Inviato da Luca Fiore il Ven, 01/07/2011 - 14:51
"Il rischio di un downgrade dell'Italia nei prossimi 2 anni è sempre 1 su 3, nonostante la manovra approvata dal governo". Lo dice l'agenzia di rating Standard & Poor's alla luce dell'outlook negativo assegnato al nostro Paese e dei recenti provvedimenti adottati dall'esecutivo. L'agenzia nonostante riconosca che "diverse misure adottate incrementeranno indirettamente la competitività" ritiene che l'Italia abbia bisogno di cambiamenti più radicali. "È nostra opinione che saranno necessarie riforme microeconomiche e macroeconomiche ben più sostanziali".
COMMENTA LA NOTIZIA