1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Italia: S&P, almeno un decennio per recuperare i livelli di produttività pre-crisi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

S&P smorza i facili entusiasmi sull’economia italiana, sorti dopo i risultati sulla crescita economica registrata nel terzo trimestre 2016. In un report diffuso ieri, l’agenzia di rating ha messo in guardia l’Italia evidenziando gli aspetti della situazione economica del Belpaese che rimangono ancora fonte di instabilità e potrebbero rallentare ancora la crescita futura.

Guardando al passato, gli analisti della società statunitense fanno notare come l’economia italiana sia cresciuta solamente dell’1,6% negli ultimi due anni e mezzo, a fronte di un recupero dell’Eurozona che nello stesso periodo ha superato il 5%. Guardando al futuro, invece, gli esperti sottolineano come l’Italia sia l’unico Paese europeo a non aver registrato alcun aumento della produttività dal 2000. “Ci aspettiamo che l’Italia possa tornare ai livelli di crescita pre-crisi solamente nella seconda metà della prossima decade (2020-2030)”, conclude il report di S&P.