L'Italia smette di crescere

Inviato da Redazione il Ven, 08/08/2008 - 10:37

La lettura preliminare del Pil italiano per il secondo trimestre ha mostrato un economia in rallentamento, con un tasso di crescita negativo che non veniva registrato dal 2003.

Nel trimestre il calo riportato dall'Istat su base congiunturale è dello 0,3%, mentre il Pil è invariato su base annua, ossia nei confronti dello stesso periodo dello scorso anno. Le attese erano di un +0,3% su base annua.

Da considerare tuttavia gli effetti, sebbene contenuti, delle distorsioni statistiche. Il calendario del secondo trimestre 2008 conteneva infatti una giornata in meno del trimestre precedente e lo stesso numero del secondo trimestre 2007.

COMMENTA LA NOTIZIA