1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Italia: Saccomanni, rendimenti al 7% non rappresentano il punto di non ritorno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Si ritiene che il 7% sia il punto di non ritorno per l’Italia. Non è vero”. A dirlo è Fabrizio Saccomanni, Direttore Generale della Banca d’Italia. Secondo Saccomanni servirebbero diversi anni prima che rendimenti simili possano avere effetti sul tasso di interesse medio pagato dal nostro Paese. Per quanto riguarda i problemi di finanziamento delle banche europee, per il numero due di Bankitalia bisognerebbe ampliare il novero dei collaterali accettati dalla Bce.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CEDOLA A MAGGIO

Avio, disco verde dell’assemblea a dividendo 0,38 euro

L’assemblea dei soci di Avio ha approvato la proposta di distribuire una cedola di 0,38 euro per azione in circolazione, che agli attuali prezzi di Borsa della società corrisponde a …

BORSA ITALIANA

Volkswagen: volumi di vendita record nel 1° trim. 2018

Comincia bene Volkswagen il 2018. Grazie ai volumi di vendita record del primo trimestre, il fatturato del gruppo è cresciuto, passando da 56,2 a 58,2 miliardi (+3,5%). Il risultato operativo …

ENERGIA

Enel migliora l’offerta per Eletropaulo

Enel Brasil Investimentos Sudeste, società brasiliana controllata da Enel, ha migliorato i termini della sua offerta pubblica volontaria per l’acquisto dell’intero capitale di Eletropaulo, lanciata lo scorso 17 aprile, attraverso …

BORSA ITALIANA

Alitalia: acquirenti in attesa di un nuovo Governo

Le offerte su Alitalia saranno vincolate alla formazione del nuovo Governo. Così si sono espressi alcuni potenziali acquirenti della compagnia aerea italiana, in amministrazione straordinaria dal maggio dello scorso anno. …