Italia: retribuzioni, previsto un aumento del 2,5% nel 2014

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel 2014 in Italia le retribuzioni cresceranno del 2,5%, a un ritmo superiore al tasso d’inflazione che dovrebbe fermarsi allo 0,8%. E’ quanto emerge da un’indagine “Salary Budget Planning Report” di Towers Watson. Secondo l’analisti condotta dalla società di consulenza internazionale la crescita del Pil dovrebbe attestarsi allo 0,5% (-1,9% nel 2013), mentre aumenterà dello 0,1% il tasso di disoccupazione (12,5%). Le previsioni sulla crescita delle retribuzioni sono in linea con quelle delle maggiori economie dell’area euro (Francia e Spagna +2,6%) ad eccezione della Germania dove è previsto un aumento del 2,9%.