Italia: programma Letta ambizioso e positivo per crescita, con Renzi non cambierebbe impostazione (analisti)

Inviato da Titta Ferraro il Gio, 13/02/2014 - 12:05
Impegno Italia, il programma di 58 pagine presentato ieri dal premier Enrico Letta, potrebbe dare una spinta in più all'economia italiana. Secondo gli analisti di BofA Merrill Lynch le misure addizionali per la crescita (9 mld quest'anno e 18 mld nel 2015) potrebbero dare i loro frutti a patto che l'ambizioso piano di riduzione della spesa sia attuato in maniera accurata. "Se confermate - rimarca la banca d'affari statunitense - queste misure potrebbero portarci a una revisione al rialzo delle nostre stime che al momento sono di +0,1% per il Pil 2014 e +0,8% nel 2015".
"Se Matteo Renzi subentrerà come primo ministro - aggiunge la nota di BofA Merrill Lynch Global Research - questo non inciderebbe sulla nostra visione di elezioni anticipate probabilmente solo nel 2015 e le priorità politiche del nuovo governo resteranno molto vicine a quelle indicate dal programma di Letta". Bofa Merrill Lynch mantiene una view positiva sull'Italia nel breve termine in virtù dei segnali di ripresa ciclica e dell'impegno forte per il contenimento del deficit di bilancio nonostante i cambiamenti politici.
COMMENTA LA NOTIZIA