Italia: produzione industriale torna a salire su base annua per la prima volta dal 2011

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 13/01/2014 - 10:52
Primo incremento annuo dall'agosto 2011 per la produzione industriale italiana. I dati relativi a novembre alimentano l'ottimismo sulla ripresa dell'attività industriale italiana che segna un confortante +1,4% annuo.  

A novembre +0,3% mensile
La produzione industriale italiana a novembre è aumentata dello 0,3% rispetto a ottobre. Revisione al rialzo per il dato di ottobre (+0,7% mensile rispetto al +0,5% comunicato in precedenza dall'Istat). Nella media del trimestre settembre-novembre l'indice ha registrato un aumento dello 0,4% rispetto al trimestre precedente. Su base annua l'indice risulta in progresso dell'1,4%, primo progresso tendenziale dall'agosto 2011. Nella media dei primi undici mesi del 2013 la produzione è scesa del 3,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

A novembre l'indice destagionalizzato registra una sola variazione negativa nel comparto dei beni di consumo (-1,1%). Aumentano invece i comparti dell'energia (+1,3%), dei beni intermedi e dei beni strumentali (entrambi +0,9%). Gli indici corretti per gli effetti di calendario registrano a novembre un solo aumento tendenziale nel comparto dei beni intermedi (+5,1%). Segnano una flessione l'energia (-0,7%) e i beni di consumo (-0,2%), mentre i beni strumentali registrano una variazione nulla. 
Per quanto riguarda i settori di attività economica, a novembre i comparti che registrano la maggiore crescita tendenziale sono quelli della produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici (+10,8%), della fabbricazione di apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche (+10,5%) e dei mezzi di trasporto (+10,3%). Le diminuzioni maggiori si registrano nei settori dell'attività estrattiva (-10,2%), delle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (-5,7%) e della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (-4%).

A inizio mese indicazioni positive erano arrivate dall'indice Pmi manifatturiero balzato a dicembre ai massimi a 32 mesi (53,3 punti dai 51,4 del mese precedente) con un'ulteriore crescita della produzione, dei nuovi ordini e dei livelli occupazionali. 
COMMENTA LA NOTIZIA