1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Italia: Pil 2012 rivisto al ribasso a -2,5%, deficit confermato al 3%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Bilancio 2012 peggiore del previsto per l’economia italiana che ha evidenziato un calo del Pil del 2,5% rispetto al -2,4% comunicato a marzo. Rivisto al rialzo invece il Pil 2011 con la variazione positiva che è passata da +0,4% a +0,5%.
Confermato invece il dato sul deficit 2012 pari al 3 per cento del Pil dal 3,8% di fine 2011. E’ quanto emerge dalla revisione Istat dei conti nazionali relativi al biennio 2011-2012.
Gli investimenti fissi lordi sono diminuiti dell’8,3% e i consumi finali nazionali del 3,8%. Le esportazioni di beni e servizi sono cresciute del 2% e le importazioni hanno registrato una flessione del 7,4%.