1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Italia: outlook si è deteriorato nel Q1, ripresa solo a fine anno (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La marcia indietro maggiore di quanto previsto dell’economia italiana nel primo trimestre 2013 (-0,6% t/t rispetto al -0,5% annunciato il 15 maggio) comporta un deterioramento delle prospettive per l’intero 2013. Oggi gli analisti di Barclays hanno rivisto al ribasso le loro previsioni per l’intero 2013 (-1,7% rispetto al -1,5% stimato in precedenza) e anche per il 2014 (+0,8% rispetto al +1% precedente). Il Pil è visto in contrazione dello 0,3% t/t nel secondo trimestre, piatto nel terzo e in risalita solo nell’ultimo trimestre.
“Ci aspettiamo che la spesa dei consumatori rimarrà moderata a causa della protratta incertezza a livello di politica fiscale e il deterioramento continuo delle condizioni del mercato del lavoro”, rimarca Fabio Fois di Barclays che vede l’outlook per i prossimi trimestri con concreti rischi al ribasso con la domanda estera che potrebbe continuare a rallentare nei prossimi trimestri poiché “qualora la domanda estera continuerà a rallentare nei prossimi trimestri (al contrario della ri-accelerazione attesa) la contrazione della crescita quest’anno potrebbe rivelarsi più grave di quella che attualmente prevediamo”.