Italia: Nomisma, ricominciamo a crescere ma restiamo i convalescenti d’Europa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Un po’abbiamo ricominciato a crescere, questo è indubbio, ma in un contesto tutto sommato benevolo – 15 trimestri consecutivi di crescita – restiamo il grande convalescente nell’Eurozona”. Così Andrea Goldstein, managing director di Nomisma, ha commentato la prima stima del Pil 2016 diffusa oggi dall’Istat e pari all’1%. “Ma altrove il PIL corre a ritmi ben più incoraggianti – osserva Goldstein – Molto più rapidamente negli Stati Uniti e nel Regno Unito, che sembrano capaci di resistere anche agli shock politici, e comunque a ritmo due volte superiore anche in Francia. Il gap tra l’Italia e i principali partner commerciali e finanziari si amplia ad ogni trimestre”. Secondo Nomisma, c’è bisogno di una “sferzata 2.0 di riforme strutturali”.