1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Italia: nel I trimestre potere d’acquisto delle famiglie sceso del 2% a/a (Istat)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il potere di acquisto delle famiglie italiane, tenuto conto dell’inflazione, è diminuito nel primo trimestre dell’anno dell’1% rispetto al trimestre precedente e del 2% rispetto al primo trimestre del 2011. Lo ha rivelato l’Istat. Secondo l’ufficio di statistica nazionale, il reddito disponibile delle famiglie in valori correnti è sceso dello 0,5% rispetto al trimestre precedente, mentre è aumentato dello 0,9% rispetto al corrispondente periodo del 2011. Stabile rispetto ai tre mesi prima, invece, la propensione al risparmio, che si è attestata al 9,2% (in aumento dello 0,4% su base annuale).

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACRO

Stati Uniti: tonfo per l’indice Richmond Fed a maggio

L’indice Richmond Fed, che misura l’attività manifatturiera del distretto di Richmond, nel mese di maggio si è attestato a 1 punto, contro i 20 del mese precedente. Gli analisti avevano stimato 15 punti.

MACRO

Stati Uniti: vendite case nuove sotto le stime ad aprile

Ad aprile l’indice statunitense che misura le vendite di case nuove è passato da 642 a 569 mila unità. Il dato a marzo aveva fatto segnare il livello maggiore degli ultimi 10 anni. Gli analisti avevano stimato 611 mila.

MACRO

Stati Uniti: PMI servizi sopra le stime a maggio

Meglio del previsto l’indicatore statunitense che misura il sentiment dei direttori degli acquisti (PMI) del comparto servizi, salito a maggio, in versione preliminare, da 53,1 a 54 punti. Gli analisti avevano stimato 53,3 punti.