Italia: nel 2009 Pil in calo del 2%, segni di ripresa nel 2010

Inviato da Redazione il Mar, 10/02/2009 - 08:13
Il 2009 sarà peggio del 2008 con un'ulteriore riduzione del Pil del 2%. Le cose inizieranno a migliorare solo nel 2010, quando è attesa una mini crescita dello 0,3%, che poi si rafforzerà nel 2011. Queste le previsioni che si leggono nell'ultimo aggiornamento del programma di stabilità redatto dal ministro Giulio Tremonti. Non migliorerà invece la disoccupazione, che è tornata a salire. Nel 2009 dovrebbe attestarsi all'8,2% e a questo livello si manterrà anche per il 2010 e 2011. Di fronte a questo scenario, slitta nel tempo l'obiettivo di pareggio del bilancio.
COMMENTA LA NOTIZIA