1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Italia: nel 2009 Pil in calo del 2%, segni di ripresa nel 2010

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il 2009 sarà peggio del 2008 con un’ulteriore riduzione del Pil del 2%. Le cose inizieranno a migliorare solo nel 2010, quando è attesa una mini crescita dello 0,3%, che poi si rafforzerà nel 2011. Queste le previsioni che si leggono nell’ultimo aggiornamento del programma di stabilità redatto dal ministro Giulio Tremonti. Non migliorerà invece la disoccupazione, che è tornata a salire. Nel 2009 dovrebbe attestarsi all’8,2% e a questo livello si manterrà anche per il 2010 e 2011. Di fronte a questo scenario, slitta nel tempo l’obiettivo di pareggio del bilancio.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACRO ITALIA

Istat: -0,8% m/m per produzione nelle costruzioni ad agosto

L’Istat comunica che l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni è sceso ad agosto 0,8% rispetto al mese precedente. Su base annua, si conferma l’andamento positivo dei due mesi precedenti. Nel …

I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro di oggi prevede pochi appuntamenti di rilievo. Si segnala l’aggiornamento sulle vendite di case esistenti negli Stati Uniti. Nel dettaglio: 10:00 basso ITA Partite correnti 10:00 basso UE …