1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Italia: Moody’s, aumento accantonamenti ha impatto negativo su rating banche

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le banche italiane ancora nel mirino delle agenzie di rating. Oggi, nella nota settimanale Credit outlook, Moody’s ha rilevato che l’aumento degli accantonamenti delle banche italiane, evidenziati settimana scorsa, ha “un impatto negativo sul rating ed evidenzia che la qualità degli asset si sta deteriorando nella rinnovata recessione in Italia, con un effetto negativo sulla già debole profittabilità”. Moody’s cita Mps, Ubi, Popolare di Milano, Intesa Sanpaolo e Unicredit. In particolare, alcune grandi banche italiane hanno registrato nel primo semestre dell’anno un aumento delle loro perdite su crediti compreso dal 19 al 49% rispetto allo stesso periodo del 2011. Per Intesa Sanpaolo e UniCredit, le due maggiori banche del Paese, si sono rilevati rispettivamente un +37% e un +24%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

STMicroelectronics: S&P’s alza l’outlook a positive

S&P Global Ratings ha annunciato di aver rivisto l’outlook su STMicroelectronics a “positivo” dal precedente “stabile” confermando la valutazione di lungo e breve a “BBB-/A-3”. La revisione è legata, si …

RATING

India: Moody’s alza rating a Baa2, outlook stabile

Moody’s ha alzato il giudizio sull’India, portandolo al gradino Baa2 dal precedente Baa3, con l’outlook che è passato da positivo a stabile. La decisione, ha spiegato l’agenzia di rating, deriva …