1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Italia: Inps, -33,4% per i contratti stabili nei primi sei mesi, +40,1% dei voucher

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tra gennaio e giugno 2016 le assunzioni da parte dei privati si sono attestate a 2.572.000 unità, con una riduzione di 302.000 unità rispetto al corrispondente periodo del 2015 (- 10,5%). È quanto emerge dall’Osservatorio sul precariato elaborato dall’Inps.

Questo rallentamento ha coinvolto esclusivamente i contratti a tempo indeterminato (- 326.000,- 33,4% sul primo semestre del 2015). “Il calo -riporta la nota dell’ente- è da ricondurre al forte incremento delle assunzioni a tempo indeterminato registrato nel 2015, anno in cui dette assunzioni potevano beneficiare dell’abbattimento integrale dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro per un periodo di tre anni”.

Il saldo tra assunzioni e cessazioni è pari a + 516 mila unità, inferiore a quello del corrispondente periodo del 2015 (+ 628 mila) e superiore a quello registrato nei primi sei mesi del 2014 (+ 423 mila).

Nel periodo gennaio-giugno 2016 sono stati venduti 69,9 milioni di voucher destinati al pagamento delle prestazioni di lavoro accessorio, con un incremento annuo del 40,1% (+74,7% nel primo semestre 2015).