Italia: Grilli, il prossimo governo non dovrà fare manovre sui conti (Ft)

Inviato da Luca Fiore il Ven, 16/11/2012 - 12:52
Il prossimo governo dovrà ridurre le spese per permettere un calo dell'imposizione fiscale. È quanto ha dichiarato il Ministro dell'Economia Vittorio Grilli nel corso di un'intervista rilasciata al Financial Times. "Entro il 2013 le nostre finanze pubbliche si troveranno in una situazione di equilibrio strutturale [...]. Non vedo necessità di nuovi aggiustamenti fiscali dopo le prossime elezioni, anche in caso di crescita debole".

Secondo Grilli tra 10 anni l'Europa sarà ricordata come un modello per l'applicazione delle riforme strutturali. "Quando ci guarderemo indietro tra 10 anni, il parere sulla Zona Euro sarà molto diverso. Altre parti del mondo dovranno affrontare il processo di aggiustamento e di riforme che noi stiamo affrontando ora", ha detto il Ministro.
COMMENTA LA NOTIZIA