Italia: Fois (Barclays), segnale positivo da contributo export a pil I trimestre

Inviato da Titta Ferraro il Gio, 10/06/2010 - 14:43
La correzione al ribasso del dato sul pil relativo al primo trimestre 2010 (+0,4% t/t rispetto al +0,5% della precedente lettura) non preoccupa gli analisti di Barclays Capital. La revisione al ribasso dello 0,1% annunciata oggi dall'Istat, rimarcano gli esperti della banca d'affari britannica, non intacca l'ottimismo sulle prospettive di medio termine per l'Italia. In particolare Barclays sottolinea come al calo dei consumi pubblici fanno da contraltare le positive indicazioni che arrivano dal contributo delle esportazioni. Infatti il contributo in termini percentuali dell'export al pil risulta ai massimi dal terzo trimestre 2005. "Considerando che noi stimiamo una crescita dell'economia globale del 4,7% quest'anno - commenta Fabio Fois di Barclays - pensiamo che l'economia italiana possa beneficiarne appieno e proseguire nella via del recupero".
L'export italiano nel primo trimestre è salito del 5,3% t/t, mentre le importazioni sono cresciute del 3,3%, in entrambi i casi oltre le attese di Barclays che erano ferme a +1,2% per l'export e +0,8% per l'import. Positiva anche la voce investimenti (+0,6% t/t).
COMMENTA LA NOTIZIA