Italia: Fmi vede Pil -2,3% nel 2012 e -0,4% nel 2013

Inviato da Valeria Panigada il Mar, 09/10/2012 - 08:33
Il Fondo monetario internazionale (Fmi) ha rivisto al ribasso le stime di crescita in Italia. Secondo le nuove stime, contenute nel World Economic Outlook, l'economia italiana registrerà una contrazione del 2,3% nel 2012 (contro il -1,9% previsto a luglio), e dello 0,7% nel 2013 (contro il -0,3% previsto in precedenza). Il deficit dovrebbe attestarsi al 2,7% del Pil quest'anno e all'1,8% nel 2013. Infine, il rapporto debito/Pil è atteso al 126,3% nel 2012 (dal 125,3% stimato tre mesi fa) e al 127,8% nel 2013.
COMMENTA LA NOTIZIA