1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Italia: Fitch vede debito pubblico avanzare al 133,3% nel 2017

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Secondo le previsioni di Fitch il debito pubblico italiano potrebbe salire al 133,3% entro fine anno. In un report diffuso questa mattina gli esperti dell’agenzia di rating analizzano la decisione presa la scorsa settimana dalla Commissione Europea, che ha inviato all’Italia una lettera di richiamo per imporre una revisione delle misure di riduzione del deficit pubblico.

La richiesta riguarda un aumento del budget destinato a ridurre il deficit strutturale per circa lo 0,2% del Pil italiano (circa 3,4 miliardi di euro).
“La richiesta della Commissione mette in luce le difficoltà che l’Italia potrebbe riscontrare nel tentativo di ridurre il proprio debito pubblico”, ha scritto questa mattina l’agenzia Fitch. Secondo le stime del governo italiano nel corso del 2016 il saldo strutturale è peggiorato dello 0,5% del Pil, “più di quanto la Commissione richiede al Paese nel quadro del patto di stabilità e crescita”, sottolineano gli analisti di Fitch.

Per il 2017 la situazione è vista in leggero peggioramento, questo perché “il progetto di bilancio 2017 implica un ulteriore allentamento strutturale”, viene spiegato nel report, “che potrebbe sostanziarsi in un deterioramento del deficit pubblico. Secondo le nostre stime a fine anno il debito lordo dello Stato italiano dovrebbe raggiunger un picco del 133,3% del Pil”, conclude il report.