Italia: per Eurostat deficit/pil al 4,1% nel 2005

Inviato da Redazione il Mar, 25/04/2006 - 08:29
Nel 2005 il rapporto deficit/pil del Belpaese si è attestato al 4,1% secondo i dati resi noti da Eurostat, meglio quindi di quanto era stato previsto in precedenza (4,3%) anche se il peggioramento dal 3,4% del 2004 è ben visibile e soprattutto appare molto lontana la soglia del 3% richiesta dal Patto di stabilità europeo. Anche il debito pubblico avanza sensibilmente dal 103,8% del 2004 al 106,4% del 2005 e l'Italia si qualifica così come ultima tra i Grandi di Eurolandia dove in media il disavanzo è sceso dal 2,8% nel 2004 al 2,4% nel 2005 mentre il debito è salito dal 69,8% al 70,8%. La stessa Grecia riesce a far meglio dell'Italia riducendo sia deficit che debito. Per il 2006 Eurostat non vede riduzioni sotto il 4% per il rapporto deficit/pil del nostro Paese mentre la stima della crescita potrebbe rallentare dall'1,3% all'1,2%.
COMMENTA LA NOTIZIA