Italia: Eurostat, debito pubblico sale al 133,3% nel secondo trimestre

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 23/10/2013 - 12:06
Il debito pubblico in Italia nel secondo trimestre è cresciuto del 3% rispetto ai tre mesi precedenti attestandosi al 133,3% del Pil. Lo rende noto l'Eurostat. Si tratta, in termini percentuali, del secondo debito pubblico più alto dopo la Grecia (169,1%). Segue il Portogallo (131,3%) e l'Irlanda (125,7%). Tra i più bassi compaiono Estonia (9,8%), Bulgaria (18%) e Lussemburgo (23,1%).

In termini assoluti, il debito pubblico italiano è salito nel secondo trimestre dell'anno a quota 2.076,182 miliardi di euro, dai 2.035.833 milioni dei primi tre mesi del 2013. Roma segue la Germania con i suoi 2.146,830 miliardi mentre la Francia è al terzo posto con 1.785,308 miliardi.
COMMENTA LA NOTIZIA