Italia: disoccupazione scende a sorpresa all'8,4% a febbraio -2-

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 01/04/2011 - 11:29
Buone indicazioni dal mercato del lavoro italiano. Il tasso di disoccupazione è sceso all'8,4 per cento a febbraio dall'8,5% di gennaio. Lo ha reso noto oggi l'Istat. Il dato del primo mese del 2011 è stato rivisto da 8,6% precedentemente annunciato. Il consensus era fermo a 8,6%. Nel confronto con l'anno precedente l'occupazione è in calo dello 0,3% (-65 mila unità). La diminuzione riguarda la sola componente maschile. Il tasso di occupazione è pari al 56,7%, invariato rispetto a gennaio e in calo di 0,3 punti rispetto a febbraio 2010. Il numero dei disoccupati, pari a 2.088 mila, registra una diminuzione del 2% (-43 mila unità) rispetto a gennaio. Sia la componente maschile sia quella femminile risultano in flessione. Su base annua la diminuzione del numero di disoccupati è dell'1% (-21 mila unità). Nel dettaglio la disoccupazione maschile è in diminuzione dell'1,5% (-17 mila unità) rispetto al mese precedente, ma in aumento dello 0,9% nei dodici mesi. Il numero di donne disoccupate diminuisce del 2,6% rispetto a gennaio (-26 mila unità) e del 3,1% su base annua. Gli inattivi tra i 15 e i 64 anni aumentano dello 0,1% (21 mila unità) rispetto al mese precedente. Il tasso di inattività, dopo la crescita dei tre mesi precedenti, resta stabile al 38%.
Inversione di tendenza marcata per la disoccupazione giovanile. Il tasso dei senza lavoro tra i giovani è sceso al 28,1% con una diminuzione congiunturale di 1,3 punti percentuali. A gennaio erano stati aggiornati i massimi storici.
COMMENTA LA NOTIZIA