1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Italia: da produzione industriale doccia fredda sulle speranze di ripresa a breve (Csp)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’inatteso calo dell’1,1% su base mensile della produzione industriale a luglio è una “doccia fredda sulle speranze di ripresa a breve dell’economia italiana. Lo afferma il Centro Studi Promotor (Csp) rimarcando come la produzione industriale sia ridiscesa a un soffio dal minimo toccato nel marzo 2009 al termine del crollo innescato nel 2008 dal fallimento di Lehman Brothers. Rispetto al picco ante-crisi dell’aprile 2008 la produzione industriale in luglio fa registrare un calo del 25,5% riportandosi sui livelli della fine degli anni ’80.
“Il calo di luglio – rimarca il Centro Studi Promotor – indica che l’inversione di tendenza nell’andamento della produzione industriale non si è ancora verificata e di conseguenza le speranze di ripresa dell’economia italiana poggiano ora soprattutto sui miglioramenti che si sono registrati negli ultimi mesi nel clima di fiducia dei consumatori e delle imprese e sull’auspicio che il Governo sappia e possa varare misure effettivamente incisive per la ripresa in tempi brevi”.