1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

L’Italia cresce più del previsto, +1,1% annuo per il pil nel terzo trimestre -2-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In termini congiunturali, le importazioni di beni e servizi sono cresciute del 4,7 per cento dando luogo ad un incremento delle risorse (PIL e importazioni di beni e servizi) del 1,2 per cento. Dal lato della domanda, le esportazioni sono aumentate del 2,8 per cento, gli investimenti fissi lordi dello 0,9 per cento, i consumi finali nazionali dello 0,2 per cento. Nell’ambito dei consumi finali, la spesa delle famiglie residenti è aumentata dello 0,3 per cento, quella della Pubblica Amministrazione (PA) e delle Istituzioni Sociali Private (ISP) è diminuita dello 0,2 per cento. In termini tendenziali, le esportazioni sono aumentate dell’8,7 per cento, le importazioni dell’11,3 per cento. La spesa delle famiglie residenti è aumentata dello 0,5 per cento, quella della PA e delle ISP è diminuita dello 0,5 per cento.

La spesa delle famiglie sul territorio nazionale ha registrato un aumento, in termini tendenziali, dello 0,5 per cento; in particolare gli acquisti di servizi sono aumentati dello 0,6 per cento, i consumi di beni non durevoli sono cresciuti dello 0,5 per cento, mentre i consumi di beni durevoli sono diminuiti del 4,7 per cento. Gli investimenti fissi lordi hanno segnato nel complesso una crescita del 5 per cento con aumenti del 14,0 per cento per i macchinari e gli altri prodotti e del 2,5 per cento per i mezzi di trasporto, mentre si è registrata una flessione dello 0,7 per cento per gli investimenti in costruzioni.