Italia: Confindustria vede produzione industriale in lieve calo anche a marzo

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 10/04/2013 - 14:53
Il Centro Studi di Confindustria (CSC) stima in marzo un calo della produzione industriale dello 0,2% su febbraio. Oggi i dati Istat hanno evidenziato un calo dello 0,8% m/m a febbraio. Secondo il CSC, nel primo trimestre 2013 la produzione industriale è diminuita dello 0,1% sul quarto trimestre 2012, quando era scesa del 2,2% sul terzo.
La distanza dal picco di attività pre-crisi (aprile 2008) risulta del 24,2% e gli indicatori disponibili non delineano, per i prossimi mesi, una chiara inversione di tendenza. Le attese degli imprenditori su produzione e ordini a tre mesi sono migliorate di poco in marzo (saldo delle risposte più alto di un punto rispetto a febbraio, indagine Istat), partendo da livelli storicamente molto bassi. Le valutazioni dei direttori d'acquisto sugli ordini ricevuti dalle imprese manifatturiere segnalano, però, marcati arretramenti: il relativo indice del PMI manifatturiero per l'Italia si è collocato a 41,1 da 42,8 di febbraio (minimo da maggio 2012). Tale calo è spiegato dalla riduzione della domanda interna a fronte di ordini esteri ritenuti in aumento per il terzo mese consecutivo.
COMMENTA LA NOTIZIA