Italia: Confcommercio, nel 2012 la pressione fiscale legale toccherà il record mondiale al 55%

Inviato da Luca Fiore il Ven, 23/03/2012 - 12:49
Pressione fiscale da record nel 2012. È quanto si legge nell'indagine "Le prospettive economiche dell'Italia a breve-medio termine", elaborato dall'Ufficio Studi Confcommercio. "Se con il 45,2% si passerà ufficialmente dal settimo al quinto posto nella classifica europea, la realtà sarà ben peggiore: eliminando dal Pil la quota di sommerso, la pressione fiscale legale, cioè quella gravante sui contribuenti in regola, arriverà al 55%, ovvero al primo posto al mondo". Secondo Confcommercio nel 2012 un Pil arretrerà dell'1,3%, per poi risalire a quota zero l'anno prossimo e al +0,9% nel 2014. I consumi sono visti in calo del 2,7% quest'anno e dello 0,8% nel 2013, con ripresa al +0,6% nel 2014. L'inflazione secondo l'associazione dei commercianti salirà nel triennio del 3,1, del 2,9 e dell'1,9%.
COMMENTA LA NOTIZIA