1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Italia: Commissione Ue, deficit Pil atteso al 4% nel 2011 ed al 3,2% nel 2012

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Secondo le stime rilasciate dalla Commissione Ue, nel nostro Paese il deficit/pil nell’anno corrente si attesterà al 4% mentre il rapporto debito/pil sarà pari al 120,3%. L’anno prossimo la situazione è destinata a migliorare, con il disavanzo al 3,2% del prodotto interno lordo ed il debito al 119,8%. Per quanto riguarda gli altri Paesi in difficoltà, il deficit/pil Greco è atteso al 9,5% nel 2011 ed al 9,3% nel 2012, quello irlandese al 10,5 ed all’8,8%, quello portoghese al 5,9 ed al 4,5 ed infine quello spagnolo al 6,3 ed al 5,3%.

Per quanto riguarda la Zona Euro il deficit nel 2011 è attesto al 4,3% del Pil e l’indebitamento all’87,9%. I due dati l’anno prossimo sono attesi al 3,5 ed all’88,7 per cento. Sempre secondo le stime, nel 2012 la crescita economica in Eurolandia si dovrebbe attestare all’1,9%, sostanzialmente in linea con il dato relativo l’anno corrente.

Commenti dei Lettori
News Correlate
BANCHE CENTRALI

Regno Unito: la Bank of England alza il CCB allo 0,5%

Tagliato a zero un anno fa, oggi il Countercyclical Capital Buffer (CCB) sulle esposizioni delle banche britanniche è stato riportato in quota 0,5%. Lo ha annunciato la Bank of England in una nota. L’istituto guidato da Mark Carney ha fatto sapere al…

MACRO

Italia: fiducia consumatori e imprese migliora a giugno

L’Istat ha comunicato stamattina che a giugno l’indice del clima di fiducia dei consumatori aumenta di un punto percentuale passando da 105,4 a 106,4 punti. In miglioramento anche l’indice composito del clima di fiducia delle imprese che passa da 10…

MACROECONOMIA

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro di oggi prevede alle 12 a Londra la presentazione del Financial Stability Report da parte del governatore della Bank of England, Mark Carney. Probabile che il chairman colga l’occasione per ribadire la necessità di confermare il costo …