Italia: Commissione Ue, deficit Pil atteso al 4% nel 2011 ed al 3,2% nel 2012

Inviato da Luca Fiore il Lun, 12/09/2011 - 12:33
Secondo le stime rilasciate dalla Commissione Ue, nel nostro Paese il deficit/pil nell'anno corrente si attesterà al 4% mentre il rapporto debito/pil sarà pari al 120,3%. L'anno prossimo la situazione è destinata a migliorare, con il disavanzo al 3,2% del prodotto interno lordo ed il debito al 119,8%. Per quanto riguarda gli altri Paesi in difficoltà, il deficit/pil Greco è atteso al 9,5% nel 2011 ed al 9,3% nel 2012, quello irlandese al 10,5 ed all'8,8%, quello portoghese al 5,9 ed al 4,5 ed infine quello spagnolo al 6,3 ed al 5,3%.

Per quanto riguarda la Zona Euro il deficit nel 2011 è attesto al 4,3% del Pil e l'indebitamento all'87,9%. I due dati l'anno prossimo sono attesi al 3,5 ed all'88,7 per cento. Sempre secondo le stime, nel 2012 la crescita economica in Eurolandia si dovrebbe attestare all'1,9%, sostanzialmente in linea con il dato relativo l'anno corrente.
COMMENTA LA NOTIZIA