1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Risparmio ›› 

Italia: calo dell’inflazione a giugno, a rallentare sono i prezzi dell’energia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’inflazione scende in Italia, soprattutto per via del calo dei prezzi dell’energia. Secondo i dati pubblicati oggi dall’Istat, a giugno il tasso di inflazione, misurato sulla base dell’indice nazionale dei prezzi al consumo, è sceso all’1,3%, dall’1,4% di maggio. A rallentare l’inflazione sono stati soprattutto i prezzi dei beni energetici, che hanno registrato un calo sul piano congiunturale dello 0,5 per cento. Per contro, un effetto di sostegno alla dinamica dell’indice generale è arrivato dall’andamento dei prezzi dei servizi (+0,1 per cento sul mese), che risulta influenzato dagli aumenti dei prezzi dei servizi relativi al trasporto (+0,1 per cento) e di quelli dei servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (+0,2 per cento). Sul piano tendenziale (cioè valutando l’incidenza delle variazioni di prezzo delle singole componenti sull’andamento dell’indice aggregato) i maggiori tassi di crescita si sono registrati per il capitolo trasporti (+3,7 per cento) e per l’istruzione (+2,5 per cento). Variazioni negative si sono evidenziate, invece, per i prezzi delle comunicazioni (-1,0 per cento) e degli alimentari e bevande analcoliche (-0,3 per cento).