1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Italia: approvata legge che vieta finanziamenti a imprese produttrici di mine e munizioni a grappolo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Camera dei Deputati ha approvato ieri, in via definitiva, la legge che vieta il finanziamento da parte degli istituti di credito a industrie che producono mine e munizioni anti-persona. Il testo introduce, per istituti di credito e intermediari, il divieto al finanziamento di qualsiasi operazione che riguardi la produzione di queste armi, che causano numerosissime vittime civili, anche a distanza di anni e soprattutto fra i bambini.

“La legge arriva dopo 27 anni dalla legge 185/90 che ha introdotto obblighi di trasparenza sui finanziamenti delle banche al settore delle armi”, ha commentato Ugo Biggeri, presidente di Banca Etica e di Etica Sgr, “siamo soddisfatti di questo provvedimento che introduce, per la prima volta, il concetto che l’investimento finanziario deve essere limitato se produce impatti negativi”.

L’approvazione arriva a conclusione di un lungo iter che ha visto impegnata nella promozione della legge Banca Etica al finaco di diverse organizzazione della società civile quali la Campagna contro le mine, la Fondazione Finanza Etica, la Rete Disarmo, il Forum per la Finanza Sostenibile e altre ancora.

“Ci auguriamo che in futuro provvedimenti di questo tipo possano vedere la luce in tempi decisamente più brevi grazie all’impegno comune di tutte le forze politiche”, ha chiosato Biggeri.