Italia: +5,1 a/a l'indice prezzi alla produzione a gennaio, massimi dal settembre 2008

Inviato da Titta Ferraro il Gio, 03/03/2011 - 10:27
Si scaldano i prezzi alla produzione in Italia. A gennaio l'aumento mensile è stato dell'1,1% e del 5,1% rispetto a gennaio 2010. Lo ha reso noto oggi l'Istat. Si tratta del maggiore aumento tendenziale dal settembre 2008. Il mercato si attendeva un rialzo mensile dello 0,8%.
I prodotti venduti sul mercato interno registrano un aumento dell'1,1% rispetto a dicembre 2010 e del 5,2% rispetto a gennaio 2010. Al netto del comparto energetico, gli aumenti sono, rispettivamente, pari allo 0,9% e al 4%. Per i beni venduti sul mercato estero l'aumento è dello 0,6% rispetto al mese precedente (+0,8% per l'area euro e +0,5% per l'area non euro) e del 4,8% rispetto a gennaio 2010 (+4,9% per l'area euro e +4,5% per l'area non euro).
Il contributo maggiore alla crescita tendenziale dell'indice dei beni venduti sul mercato interno viene dai prodotti intermedi (+2,4 punti percentuali); sul mercato estero, tanto per l'area euro che per l'area non euro, il contributo più rilevante è fornito, invece, dai beni strumentali (+2,4 punti per l'area euro e +2,0 punti per l'area non euro).
COMMENTA LA NOTIZIA