1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Italgas, giudizi positivi da analisti. Ma il titolo rimane sotto quota 4 euro in Borsa

QUOTAZIONI Snam
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Secondo giorno di quotazione per il titolo Italgas in Borsa che si conferma questa mattina al di sotto dei 4 euro, prezzo psicologico e area di ingresso in quotazione ieri a Piazza Affari.

L’azione nata dallo spin-off di Snam e tornata in Borsa dopo 13 anni dal precedente delisting registra complessivamente un giudizio positivo dagli analisti che in queste ore hanno avviato la copertura dell’azione esprimendo valutazioni e target price mediamente superiori alle attuali quotazioni.

Moody’s Investors Service ha attribuito a Italgas un rating di merito creditizio di lungo termine pari a Baa1, con outlook Stabile. Si tratta dei medesimi giudizi attribuiti dall’agenzia di rating alla capogruppo Snam.

Tante, dicevamo, le case d’affari o broker che hanno avviato la copertura dell’azione: Mediobanca ha espresso un rating Outperform con target price a 4,35 euro. Simile la valutazione degli esperti di Rbc secondo cui il titolo vale un Outperform mentre il prezzo obiettivo è da ricercarsi in area 4,50 euro. Secondo Exane il rating è Neutral, mentre il target price è fissato a quota 4,30 euro.
Gli analisti di MainFirst hanno avviato la copertura del titolo Italgas con rating outperform sottolineando come la società “gode del minor costo medio ponderato del capitale tra le utility regolate italiane e crea il maggior valore dalla differenza tra il ritorno sulla Rab e il costo del capitale”.

Per Kepler Cheuvreux Italgas vale invece un rating buy mentre il target price indicato è pari a 4,5 euro. Gli analisti di Equita Sim, invece, valutano l’azione con rating Hold e target price fissato a quota 4,2 euro. Il giudizio è neutrale perche ai prezzi correnti prezzi “l’upside al target è del 7%; il PE di 12x e lo yield del 5,1%, non sono elevati, ma le stime già includono il beneficio del ridotto costo del debito (1%); stimiamo che il titolo tratti con un premio sull’equity RAB adj. del 30% (includendo un NPV di €250 mn per il defrezing di €400 mn
di contributi che ci attendiamo nel periodo 2020-25)”, sottolineano gli esperti.

L’azione continua a muoversi al di sotto della soglia psicologica dei 4 euro per azione. Questa mattina cede circa un punto percentuale in area 3,935 euro dopo essersi mossa tra un minimo a 3,91 e un massimo a 3,988 euro. Ieri l’azione aveva chiuso sotto i 4 euro dopo aver toccato un massimo intraday a quota 4,278 euro.