Italease resta sospesa a Piazza Affari, Mazzega è il nuovo a.d.

Inviato da Carlotta Scozzari il Ven, 08/06/2007 - 09:14
Quotazione: B ITALEASE
Dopo la sospensione dalle negoziazioni di ieri, durata per tutta la giornata, anche oggi le azioni targate Banca Italease restano fuori dalle contrattazioni di Piazza Affari, come rende noto la stessa Borsa italiana. Almeno fino a che non giungerà un comunicato stampa da parte della società. Comunicato che, secondo quanto anticipato dalle indiscrezioni di mercato rilanciate questa mattina dai quotidiani, dovrebbe sancire la nomina, da parte del consiglio di amministrazione di ieri (al termine del quale sarebbe già dovuta giungere una nota), di Massimo Mazzega, già direttore generale della Cassa di Risparmio di Venezia, come nuovo amministratore delegato.
 
Così sarà Mazzega a sedere sulla poltrona dell'ex a.d., Massimo Faenza, dimessosi lunedì scorso non solo per il coinvolgimento nel crac dell'immobiliarista, Danilo Coppola, ma anche per via della crescita dell'esposizione del gruppo allora da lui guidato al rischio su strumenti derivati, che attualmente si attesta a circa 400 milioni di euro, contro i 225 milioni circa - al netto del relativo stanziamento cautelativo pari a 8,3 milioni - della fine dell'anno scorso. Secondo Il Messaggero le due banche d'affari Mediobanca e Goldman Sachs avrebbero già dato la loro disponibilità a entrare nel capitale del gruppo presieduto da Lucio Rondelli in caso di una eventuale ricapitalizzazione.
 
Dunque per il momento, in attesa che vengano ufficializzate le indiscrezioni della nomina di Mazzega come a.d. dell'istituto controllato dal Banco popolare di Verona e Novara con una partecipazione del 30,72%, le azioni Italease sono ancora sospese. I titoli, che in Borsa dai massimi di febbraio fatti registrare in zona 57-58 euro sono sprofondati lunedì 4 giugno fino a quota 24,60 euro, più che dimezzando il proprio valore, dopo l'uscita di scena di Faenza avevano effettuato un leggero rimbalzo, salendo fino a 27,25 euro, salvo poi ritracciare a 26,52 euro nella seduta del 6 giugno, il giorno prima del cda.
COMMENTA LA NOTIZIA