1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Italcementi, tolte le incertezze egiziane riparte il long

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La notizia arrivata venerdì scorso in prossimità della chiusura dei mercati legata alle dimissioni del presidente egiziano Mubarack aveva messo il turbo a Italcementi, permettendo ai titoli del gruppo della famiglia Pesenti di chiudere sopra la soglia delle resistenze di area 6,85 euro. Oltre alla soglia statica di resistenza, le azioni hanno violato con decisione quelle mobili rappresentate dalla trendline discendente di lungo periodo tracciata con i top decrescenti del 19 settembre 2009, del 15 gennaio 2010 e del 27 aprile 2010. La lunga fase di congestione che ne caratterizza i corsi dal giugno 2010 potrebbe dunque essere giunta al termine, specie con chiusure oltre l’ultimo ostacolo grafico rappresentato dal top a 7,20 euro del 21 giungo. A livello grafico infatti negli ultimi mesi è stato completato un testa e spalle rialzista che, in un quadro tecnico favorito dalle violazioni rialziste citate in precedenza, permette di posizionarsi in acquisto in caso di ritorno delle quotazioni a 6,86 euro. In tal caso lo stop si avrebbe sotto 6,50 euro, con primo target a 8,10 euro e secondo a 8,50.